Francesco Bettella, doppio oro ai campionati italiani

Due ori, rispettivamente nei 100 dorso S2 e nei 50 dorso S2: Francesco Bettella, il plurimedagliato campione paralimpico tesserato con Civitas Vitae Sport Education, è tornato dai campionati italiani invernali assoluti di nuoto paralimpico di Lignano Sabbiadoro, che si sono svolti sabato 27 e domenica 28 febbraio, con due medaglie iridate al collo.Un doppio traguardo che arriva nel pieno di una stagione anomala, sottolinea il suo allenatore Moreno Daga, durante la quale Francesco non ha mai perso la sua proverbiale determinazione. Un risultato che rappresenta un ottimo biglietto da visita in vista dei prossimi appuntamenti: la tappa italiana di coppa del mondo in programma sempre a Lignano il 17 e 18 aprile, gli Europei di maggio in Portogallo e le Paralimpiadi di Tokyo in programma a fine agosto.

«È stata davvero un’emozione – racconta Francesco– tornare a gareggiare dopo tanto tempo, anche se certo l’assenza del pubblico si è fatta sentire. Comunque posso dirmi fortunato: tanti altri atleti in questi mesi non hanno nemmeno avuto la possibilità di allenarsi, perché i loro impianti sono stati chiusi, mentre io ho potuto continuare ad allenarmi 3 o 4 volte alla settimana perché le piscine di Padovanuoto, grazie al Presidente Daniela Bardelle, a parte un paio di mesi di chiusura durante il lockdown della primavera del 2020, sono sempre rimaste aperte per gli agonisti. Certo vedere la struttura così vuota fa un certo effetto e il mio pensiero va a tutto il movimento del nuoto che vive un momento di grande difficoltà».

Ora lo sguardo è rivolto verso Tokyo, incrociando le dita in attesa dell’ufficialità della convocazione.

In vasca, Francesco continua a macinare chilometri e sogni e a coltivare la speranza, comune a tutti, di rivedere un giorno non troppo lontano le tribune piene, per poter tornare a vivere lo sport con tutta la sua magia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.